mercoledì 18 maggio 2016

"La Gatta e i diamanti" di Andrea Monticone.


“La Gatta e i diamanti” ( golem Edizioni) non è solo l’avventura del capitano Sodano alla prese con una ladra internazionale ma è l’avventura del lettore stesso che sin dalle prime righe si ritrova letteralmente catapultato e travolto in un avvincente thriller in cui ad un certo punto non riesce più a distinguere se il peso che avverte alla mano è perché sorregge il libro o è il peso della Glock 19 di mezzo chilo descritta con tal dovizia di particolari  che sembra quasi di avvertirne la portata.
Il ritmo è incalzante e la lettura si districa in un’alternanza di sistole e diastole, scandita da un fermo immagine in cui un centesimo di secondo è descritto come un tempo infinito di emozioni, strategie, calcoli di metri, centimetri  per poi riprendere la corsa accompagnando Sodano nell’inseguimento di quella figura agile vestita di nero che nella sua fugace e misteriosa ombra cela una certezza: avrà certamente preso il diamante.

L’autore accompagna il lettore nelle domande che  lo spingono a divorare il racconto in preda alla spasmodica curiosità di arrivare al finale che solo un buon thriller riesce a suscitare. E così come quel gatto rosso sornione placidamente acciambellato su un divano dai tessuti vivaci con il suo sguardo indagatore non lascia un momento quelle due gambe nude che spuntano da un accappatoio corto mentre una voce giovane parla a monosillabi in inglese in quell’arnese che ogni tanto vibra con la sua tastiera e la sua antenna satellitare,per poi richiudere le fessure degli occhi solo quando ha appurato che quell’aggeggio non è pericoloso,ecco che il lettore troverà pace solo una volta letta l’ultima riga del libro.

L'autore
 Andrea Monticone è nato a Torino nel 1972. Giornalista di nera, ha scritto di omicidi e cimiteri, madri assassine e processi. Ha pubblicato il noir-rock Marsiglia blues che definisce, con ottime ragioni, un libro maledetto e, per Golem Edizioni, il romanzo Ultimo mondo cannibale. Questo è il quarto libro della serie dedicata al capitano Sodano. Ama il rock e il blues, Londra e l’Arsenal, il bourbon e il buon vino. Twitter@AMonticone

L'incontro al Salone del Libro di Torino 2016 con l'autore del libro, Andrea Monticone

Nessun commento:

Posta un commento

Dì la tua...e grazie mille per averla detta!